MolecolePost
0

Una plastica dalla Caseina: la Galalite

Eravate a conoscenza dell’esistenza di una plastica prodotta con la caseina?

Per la rubrica: LA MOLECOLA DEL GIORNO, oggi in collaborazione con Sofia Lincos, parleremo di uno degli usi più particolari ed interessanti della CASEINA!

La caseina è una fosfoproteina comune nel latte dove è presente sotto forma di micelle. Le micelle di caseina sono tenute in questa forma grazie all’azione di ioni calcio ed interazioni idrofobiche.

Gli utilizzi della caseina sono fra i più disparati e vanno dalla semplice produzione di cibo fino alla creazione di vernici! 
Non tutti sanno che se si fa reagire la caseina con la formaldeide si ottiene una plastica. Ebbene sì, proprio una plastica chiamata galalite, dal greco gala (latte) lithos (pietra). 
La galalite è una plastica biodegradabile, non allergica ed antistatica inventata e brevettata da Spitteler fra il 1897 ed il 1899.
Venne utilizzato molto per la realizzazione di bottoni sostituendo materiali quali corno, avorio e guscio di tartaruga.
Il suo utilizzo divenne sempre meno frequente a partire dal 1945 ma ancora oggi se ne produce anche se in quantità esigue.

❗A questa plastica è associata una leggenda metropolitana molto interessante ce la esporrà Sofia Lincos

Fonti:
Wikipedia (Galalith, Casein)
http://plastiquarian.com/?page_id=14228

Immagine:
cow (vector graphic), DBCLS 統合TV, Sebastian Wallroth, Creative Commons Zero, Public Domain Dedication
Vernetzung von zwei Proteinketten über eine Methylengruppe durch chemische Reaktion mit Formaldehyd – Herstellung von Kunsthorn.Karlheinz Biederbick: Kunststoffe, Vogel-Verlag, 4. Auflage, 1977, S. 172, ISBN 3-8023-0010-6, Jü, Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0
Cutout Organic Texture Sea Wave Shape, Sketchify, Canva

Tags: , ,

More Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Post più letti
Menu