AromiMolecolePost
0

La Chimica dei Libri Antichi

Per la rubrica: LA MOLECOLA DEL GIORNO, oggi parleremo dell’ODORE che ci pervade quando entriamo in un negozio di libri usati: l’ODORE DI LIBRO “VECCHIO”!

Trovo molto rilassante prendere un buon libro e dimenticarmi del resto perdendomi in mondi nuovi.
Vi siete mai chiesti come mai un vecchio libro abbia un odore così gradevole?

Il suo odore caratteristico è così radicato ed importante da portare University College London Institute for Sustainable Heritage a lanciare un progetto per preservarlo nel tempo.
Le molecole che rendono così unico l’odore di libro vecchio sono svariate.
I composti più caratteristici sono:
FURFURALE – un’aldeide aromatica responsabile dell’aroma dolce, di mandorla e di pane. È stata isolata per la prima volta nel 1832 da Döbereiner come prodotto collaterale della sintesi dell’acido formico 
BENZALDEIDE – un’aldeide aromatica aromatica estratta per la prima volta da Martrès nel 1803 e dal forte odore di mandorla presente in natura
VANILLINA – un’aldeide aromatica che dona un aroma vanigliato e dolce. È presente nell’estratto di bacche di vaniglia ma può essere trovata in piccole quantità nel burro e nell’olio d’oliva

Fonti:
https://www.unite4heritage.org/en/news/preserving-old-book-scent-as-heritage
https://www.compoundchem.com/2014/06/01/newoldbooksmell/#disqus_thread
https://cen.acs.org/content/cen/articles/95/i47/science-help-us-smell-past.html?utm_source
10.1021/ac9016049
Wikipedia (Furfural, Benzaldehyde, Vanillin)
Immagine:
Benzaldehyde, Dr.T, Public domain, Wikipedia
Chemical structure of furfural, Ed (Edgar181), Public domain
Chemical structure of vanillin created with ChemDraw, Edgar181, Public domain

Tags: , , , , ,

More Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Post più letti
Menu